Babel Online
Babel Online é una polifonia di pensieri, storie, ricordi, racconti ed esperienze narrate.

Idiocrazia. Il declino di una nazione

Idiocrazia? Si comincia con un mal di stomaco. Cosa può essere ho mangiato troppo o troppo poco? Saranno state le 18 arancine del pranzo o il chilo di salsiccia la sera? Guardo su internet. Ho passato tutta la notte a leggere a cosa possono essere dovuti i miei sintomi. Ho un tumore! Vado dal medico.

– “Dottore ho un tumore”

– “No signor Rossi, lei ha avuto un’indigestione”

– “Dottore lei non capisce niente su internet c’è scritto che ho un tumore

Di sicuro mi sono ammalato a causa delle scie chimiche lasciate dall’aeronautica per controllare il clima. Ma posso guarire se divento vegetariano come ha fatto Belle Gibson.

A che servono i medici, a che servono i magistrati, a che servono gli ingegneri o i sociologi? Basta con questi professoroni che ci devono spiegare come guarire da una malattia, come costruire un ponte o come interpretare il codice penale. Sta tutto scritto su internet non abbiamo bisogno di nessuno che ce lo spieghi. Su internet si trova tutto, quindi mi convinco di fare morire mio figlio ma non lo vaccino.

E poi ci sono le fake news, internet ne è piena. Come ad esempio la notizia secondo la quale Barack Obama aveva vietato di giurare fedeltà alla bandiera che ha totalizzato 21 milioni fra like e condivisioni su facebook. Oppure una delle tante costruite ad arte per far perdere consenso al governo di centrosinistra in Italia, come l’aver abbassato la magnitudo del terremoto di amatrice per non pagare i danni. O ancora che i soldi del terremoto il governo li dava per l’accoglienza dei migranti.

Idiocrazia al potere

Oggi al governo ci sono loro. Annunciano la fine della povertà, o il boom economico in piena recessione. Spiegano che possiamo andare in Austria usando un tunnel che non esiste, oppure danno falsi numeri sui migranti sbandierati da Salvini. Ma parlano nella forma e nella sostanza un linguaggio riconosciuto come proprio dalla stragrande maggioranza dei cittadini italiani. Così vincono e vincono ancora. E vaffanculo i professoroni.

– “Ancora lei signor Rossi. Ha avuto un’indigestione”

– “Dottore ho letto che posso guarire dal tumore diventando vegetariano. Se non mangio carne e mangio pollo é lo stesso?”

– “Signor Rossi lei ha avuto un’indigestione”

– “Dottore ho paura, mi deve capire io ho 5 figli, come fanno senza di me? Lei ha figli?”

– “No io non ho figli”

Ecco allora che la bizzarra teoria del film di Mike Judge prende forma.

Simone Di Trapani per Babel Online

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More